Per il terzo appuntamento con i laboratori dei Giardini Possibili, Cherimus collaborerà con l’artista Dexi Tian, selezionato da Martina Köppel-Yang, co-curatrice della biennale d’arte di Sichuan 2018 (Cina).

L’artista nelle prossime due settimane lavorerà con i bambini delle scuole elementari di Villamassargia, Domusnovas, Musei e Iglesias, affiancato dagli artisti Derek MF Di Fabio e Carlo Spiga.

Il giorno 18 di gennaio è prevista una presentazione del lavoro di Dexi Tian aperta a tutti presso la Casa Occheddu di Domusnovas.

 

Dexi Tian, nato in Cina nel 1979, vive e lavora a Parigi. Poeta dei materiali, Dexi sviluppa un rigoroso lavoro di ricostruzione della realtà partendo da elementi recuperati. Per lui, gli oggetti sono come parole: riassemblati e installati in nuovi spazi, danno loro un’altra risonanza. .Nel tentativo di conciliare arte e vita, è anche interessato a trovare un posto alla permacultura nella sua arte.
Dexi Tian ha partecipato a numerose mostre e festival in Europa e in Asia: Museum Liu Haisu, Shanghai (CINA), Gallery LIUSA WANG (FR), the 6B, Paris (FR), Gallery PARIS HORIZON, Paris (FR), Abbatiale Saint-Ouen, Rouen (FR), CIGE, Beijing, (CHINA), Kunstverein Nurtingen (DE), La Papeterie de Seine, Parc du chemin de l’Ile, Nanterre (FR), Gallery IEFO, Paris (FR), Gallery AREA, Paris (FR), Gallery Tamtam Art Taipei (TAIWAN), Gallery Espace des Arts Sans Frontières, Paris (FR), gallery International City of Arts, personal exhibition, Paris (FR), Castel Liversan, Haut Médoc, Bordeaux (FR). Dexi Tian lavora anche al di fuori degli spazi istituzionali, con workshop e altre forme ibride.