ELDA

ELDA nasce dall’incontro di due associazioni attive nel terzo settore: Cherimus e Elda Mazzocchi Scarzella, organizzazione di Domusnovas che si occupa di diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. 

ELDA è un luogo di sperimentazione artistica e di co-progettazione dove avviene l’incontro tra arte e comunità: un cantiere in cui si costruisce un dialogo con il territorio attraverso nuovi modelli di rigenerazione urbana partecipata. Elda ha come cuore propulsivo il rapporto fra i gli artisti che lavorano nel centro e le comunità di Domusnovas e dei paesi vicini, in particolare bambini e ragazzi.

ELDA è un luogo della cultura che crea spazi di possibilità e di partecipazione a cambiamenti reali del proprio territorio. I cittadini più piccoli solitamente esclusi e passivi di fronte alle trasformazioni del loro contesto sono per ELDA un indispensabile innesco del processo di cambiamento. La loro voce e visione del mondo si intreccia con quella degli artisti dando al territorio la possibilità di leggere sé stesso attraverso occhi nuovi, di moltiplicare le progettualità e di immaginare modi innovativi per migliorare la qualità della vita della comunità stessa. ELDA integra e sviluppa l’offerta formativa tradizionale attraverso l’organizzazione di percorsi laboratoriali innovativi guidati da artisti del posto e provenienti da tutto il mondo (grazie ai progetti attivati dalle associazioni partner). L’arte in tutte le sue forme è lo strumento che consente di incoraggiare lo sviluppo dell’espressione di sé e di valorizzare le infinite sfaccettature di una comunità, nonché lo strumento con il quale è possibile visualizzare la trasformazione del territorio, una trasformazione partecipata che nasce con la comunità stessa, e che ha l’obiettivo di rendere il paese più aperto e accogliente per tutti.